Autocertificazione e parità

In questo periodo di emergenza coronavirus dobbiamo stare tutti a casa, le persone che si devono spostare, oltre ad avere dei validi motivi, devono compilare un’autocertificazione e cioè un foglio in cui dichiarano le proprie generalità e perché si muovono. Verso la fine di Marzo un’associazione impegnata per i diritti delle donne ha fatto notare che questa autocertificazione, pur cambiando già alcune volte in seguito a degli aggiornamenti, continua però a essere scritta sempre al maschile: per esempio, “il sottoscritto”, “nato il”, eccetera, non considerando, quindi, l’altra metà del cielo.

L’osservazione ha avuto una certa eco sui giornali dopo che in una trasmissione radiofonica della Rai è stato chiesto all’onorevole Boldrini che cosa ne pensava. Laura Boldrini è conosciuta al grande pubblico perché è stata Presidente della Camera dei Deputati durante la scorsa legislatura, dal 2013 al 2018. In quel periodo tra le iniziative intraprese la più nota è stata la promozione della parità tra uomini e donne anche nel linguaggio. L’onorevole Boldrini voleva essere chiamata la Presidente e affermava che come c’è la contadina e l’operaia, ci può essere pure la sindaca e la ministra.

Tra le persone che la pensano diversamente c’è l’ex Capo dello Stato Giorgio Napolitano, che nel 2016, durante un evento pubblico a cui erano entrambi presenti, le disse che trovava “abominevole” sindaca, “orribile” ministra e che avrebbe continuato a chiamarla Signora Presidente, proprio come si rivolgeva a Nilde Iotti.

Dicevamo che alcuni giorni fa  in una trasmissione radiofonica della Rai è stato chiesto a Laura Boldrini che cosa pensava del fatto che l’autocertificazione per il coronavirus è scritta solo al maschile. La risposta è stata che, poiché esiste il genere maschile e il genere femminile, non costa niente mettere o/a, però si fa ancora fatica a recepire questo semplice concetto.

Armando Guida

0 comment
0

Puó anche interessarti

Leave a Comment

Istro utilizza cookie per fornire la necessaria funzionalità del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando la navigazione su questo sito, accetti la nostra Privacy Policy e l'informativa sui Cookies Accetto Leggi di piu'

Privacy Policy & Cookies